Se questa è Syriza siamo messi male

Ieri presso il Casale Alba 2 (periferia est di Roma), si è svolto il “sesto incontro di economia” dal titolo CHE SUCCEDE IN GRECIA?, organizzato dall’amico Sergio Cesaratto. Ospite d’onore Argyrios Argiris Panagopoulos (nella foto), rappresentante di SYRIZA in Italia.

Varoufakis, la capra e i cavoli

Il Forum Internazionale di Atene è alle porte. Cadrà in un momento delicatissimo. Ammesso che il Fmi conceda in queste ore al governo greco di posticipare il pagamento della prossima rata di debito in scadenza il 5 giugno (quella del 12 maggio è stata saldata con una maldestra partita di giro), a fine mese sapremo […]

Grecia: fine partita, ora vediamo chi bluffa

Il summit europeo di Riga del 21 e 22 maggio pareva essere l’ultima occasione per trovare l’accordo per evitare il default della Grecia. Invece esso si è risolto nell’ennesimo fiasco. Sono stati smentiti coloro che avevano scommesso sul fatto che, alla fine, il governo di SYRIZA avrebbe calato le braghe.

La sfida

La “felice contraddittorietà” del programma di Syriza non può più reggere. La sfida del referendum va raccolta. «Se il governo greco pensa di tenere un referendum, allora dovrebbe organizzarlo. Forse potrebbe essere la misura giusta per consentire al popolo greco di decidere se è pronto ad accettare quello che è necessario, o se vogliono altro». […]

L’imminente default ed il futuro della Grecia

Il gruppo dirigente raccolto attorno a Tsipras le ha provate tutte per dimostrare la sua fede “europeista”, ma ai tetragoni euro-oligarchi questo non basta. Essi vogliono la capitolazione totale, che si continui con la politica di macelleria sociale. Ciò che Syriza non può fare, pena l’aperto tradimento del suo programma di riforme, delle speranze popolari, […]

L’amaro greco

Questo articolo, uscito oggi su EEP, mi è costato molta sofferenza, e in nessun senso vuole far mancare la mia solidarietà a Syriza. Ma io El pueblo unido jamas sera vencido l’ho cantata a lungo molti anni fa, e ora firmo e scendo in piazza per Syriza, ma El pueblo unido non la canto più. […]

Cosa vuole la sinistra di Syriza

Pubblichiamo una importante intervista a Panagiotis Lafazanis [nella foto], il più noto leader della Piattaforma di sinistra interna di SIRYZA e attuale Ministro per la Ricostruzione produttiva, dell’Ambiente e dell’Energia.   L’intervista è stata rilasciata al giornalista Niki Zormpas del quotidiano greco ΚΕΦΑΛΑΙΟ il 28 marzo scorso.

Tsipras di fronte alla scelta finale: Patriota o Gauleiter?

«In una breve introduzione al nuovo piano presentato da SYRIZA si legge che l’esecutivo di Atene assicura che la Grecia si considera “un membro orgoglioso e irrinunciabile dell’Unione europea e un membro irrevocabile della zona euro“. Parole inequivocabili, scolpite nella pietra, che gettano una luce sinistra sul futuro della Grecia. Il demenziale atto europeista di fede […]

Segnali di fumo (europei)

(Nella foto accanto il fotomontaggio che campeggia nella copertina del settimanale tedesco Der Spiegel: “L’Europa ci vede così”)

Varoufakis nella tana del lupo

La stampa ed i media di regime, siccome sono tutti in mano a proprietari di fede eurista, descrivono Yanis Varoufakis come uno spaccone. Tendono anzi a far credere, senza portare prova alcuna, di dissensi profondi con Tsipras.