L’Ue fa la voce grossa con la Turchia: il bastone e la carota

Il commissario per l’allargamento dell’Unione Europea, Olli Rehn, ha detto di capire Ankara e le sue “legittime” posizioni contro la presunta crescente violenza del Partito dei lavoratori curdi (PKK), indicato come un gruppo terroristico da parte della Turchia, dell’Unione Europea e degli Stati Uniti. Però, all’agenzia di stampa Anatolia, lo stesso Rehn ha criticato in […]