Ipocrisia atomica

Il 19 settembre scorso, subito dopo il discorso di morte e distruzione fatto da Trump, presidente di un impero impazzito dove la gente si difende dagli uragani sparando, l’Onu ha aperto la firma sul trattato di messa al bando delle armi nucleari che impegna chi lo sottoscrive a non produrre, possedere, usare o minacciare di […]

Il guerrafondaio

Il gravissimo intervento di Trump all’ONU non ha avuto la giusta rilevanza. Mai si era vista in quella sede tanta aggressività. Il capo della Casa Bianca ha minacciato di distruggere la Corea del Nord, ha promesso un regime change all’Iran (assurdamente accusato di terrorismo), nonché al Venezuela. Solo propaganda per rinsaldare il blocco che lo […]

Fca o Fbi?

C’è una notizia che è completamente sfuggita a tutta l’informazione mainstream, di solito così attenta e solerte quando Marchionne chiama: ovvero il fatto che l’Fbi abbia indagato su casi di corruzione sindacale alla Chrysler portando al rinvio a giudizio dell’ex Vice capo del personale di Fiat Chrysler Alphons Iacobelli e dell’ex vicepresidente del sindacato Uaw responsabile […]

Trump verso il G-Nato di Taormina

Il presidente Trump, dopo essere stato in Arabia Saudita e Israele, il 24 maggio è in visita a Roma, per poi andare il 25 al Summit Nato di Bruxelles e tornare in Italia il 26-27 per il G7 di Taormina e la visita alla base Usa/Nato di Sigonella.

Perché Obama intasca 3,2 milioni di dollari per un discorso a Milano

A proposito della corruzione dei presidenti USA Sul senso della venuta a Milano dell’ex presidente americano Barack Obama se ne sono sentite di tutti i colori. Ai politicanti della colonia italiana basta un nonnulla, purché a stelle e strisce, per andare in brodo di giuggiole. E allora vai con il trionfalismo mediatico, quasi avessero visto […]

Musulmani USA: basta chiedere scusa

Discendenti degli schiavi, predecessori della giustizia: i musulmani  americani devono smettere di chiedere scusa Di recente mi è stato chiesto di parlare su: “Essere un musulmano Americano negli Stati Uniti.” Sebbene sia stanco degli usi e abusi del termine, ho assecondato la richiesta. Ho spiegato che l’Islam è una religione mossa da valori, non dalla […]

L’altro volto (abominevole) di Trump

«L’arma più potente nelle mani del capitale per spezzare la resistenza operaia è stata tuttavia la globalizzazione. La globalizzazione, infatti, non è solo un fenomeno — o meglio un complesso di fenomeni — economico: è anche un lucido disegno politico che mira a distruggere i rapporti di forza del proletariato americano ed europeo attraverso l’arruolamento […]

Dietro il Muro bipartisan

«Questa è la realtà al di là del muro: quello iniziato dal democratico Clinton, proseguito dal repubblicano Bush, rafforzato dal democratico Obama, lo stesso che il repubblicano Trump vuole completare su tutti i 3000 km di confine»

La più bella dell’anno: la Cia lamenta ingerenze esterne

Non sono passati nemmeno 10 giorni dall’inizio del 2017 che abbiamo già la più bella battuta dell’anno: la Cia che si lamenta delle ingerenze esterne. Dopo 70 anni di intromissioni, interferenze, intrusioni, pressioni, stragi e colpi di stato in tutto il pianeta i poveri spioni americani piangono calde lacrime di coccodrillo, anzi di tirannosauro.

Chi sono davvero quelli che hanno votato Trump?

Formenti risponde a chi gli ha rivolto dure critiche per avere sostenuto che la vittoria di Trump è un “male minore” rispetto alla Clinton. A questi critici vorremmo segnalare la profezia di Michael Moore.