La vera battaglia

Cinque noterelle su condono e dintorni Ieri, come ha scritto Piemme, l’Unione Europea ha dichiarato formalmente guerra all’Italia. E’ come minimo bizzarro che nello stesso preciso istante in cui veniva consegnato l’ultimatum dall’ambasciatore Moscovici, a Roma si discutesse di tutt’altre faccende. Cioè delle modalità del condono fiscale.

La sceneggiata dello zerovirgolauno

Brevi note su una Legge di Bilancio elettoralistica e confindustriale «Eppure ieri perfino il serioso Padoan l’ha sparata grossa: o ci danno quel decimale o l’UE rischia la fine. La fine? Interessante Ma non era l’UE il nostro indiscutibile destino? Ecco, la sparata è finalizzata al 4 dicembre, ma che per far ciccia si sia […]