Perché ha perso Podemos?

Cinque sono i dati salienti della tornata elettorale spagnola. (1) In primo luogo il successo del Partito Popolare, ovvero della destra storica spagnola, erede diretta del franchismo. Dentro questo successo, quello personale di Rajoy, che ora riceverà il mandato per formare il governo. Molto probabilmente di “larghe intese” con il Partito socialista —così come chiedono […]

Elezioni in Spagna: come volevasi dimostrare

I risultati definitivi (in voti ed in seggi) delle elezioni regionali e comunali svoltesi ieri in Spagna non sono ancora disponibili, tuttavia il quadro è più che chiaro: crollo della destra del Partito Popolare del Primo ministro Rajoy, forte avanzata di Podemos.

Spagna: neocolonia di un’Europa tedesca

Manolo Monereo, membro della direzione di Izquierda Unida, sarà uno dei protagonisti spagnoli del prossimo Forum di Atene. Qui la foto della drammatica situazione in cui si trova la Spagna ed i suoi popoli.

Spagna: la deregulation produce solo disoccupazione e povertà

Un esempio che ci dice dove porteranno le contro-riforme di Renzi sul lavoro“Flessibilità”. E’ questa la parola magica che secondo i liberisti aprirebbe le porte alla felicità. Secondo costoro le aziende non assumono solo perché la flessibilità dei neo-assunti sarebbe insufficiente. Provate a chiedere ai giovani che la sperimentano da anni sulla propria pelle ed […]

Il regno di Spagna dissangua la sua popolazione per salvare le banche private

Bankia, un caso emblematico della crisi bancaria spagnola Il salvataggio di BFA-Bankia attraverso la nazionalizzazione delle sue perdite e dei suoi attivi tossici, seguito da una richiesta storica di aiuti pubblici per 19 miliardi di euro (23,5 miliardi complessivi, contando gli aiuti già ricevuti), ha fatto precipitare la Spagna in un’isteria politica ritmata dalla pressione […]

G20: rompete le righe!

Non perdonateli: non sanno quello che fanno Concluse le chiacchierate del G8 (ovvero i sette ladroni imperialistici più la Russia) è in corso il G20, o  “vertice dei grandi” (i venti paesi capitalistici di peso globale che da soli fanno l’87,9% del Pil mondiale). Noi azzardiamo quali saranno le sue conclusioni: la fuffa, il niente. […]

Armageddon in Europa?

“E radunarono i re nel luogo che in ebraico si chiama Armaghedòn.…  seguirono folgori, clamori e tuoni, accompagnati da un grande terremoto …La grande città si squarciò in tre parti e crollarono le città delle nazioni” [1]. 1) All’economista Gianni Toniolo: “… l’incendio greco … ricorda un altro periodo drammatico: il 1931, la Germania non […]

Dove va la Spagna?

Sinistra e movimento sindacale davanti alla fine dello zapaterismo Contro il piano d’austerità di Zapatero c’è stato martedì lo sciopero dei dipendenti pubblici, promosso dai sindacati che fino a ieri puntellavano il governo: UGT e CC.OO. La grande stampa spagnola parla di un “grande fiasco”. Di sicuro non è stato un grande successo. Al di […]

La NATO in Afghanistan: guerra mondiale in un unico paese

Da quando la North Atlantic Treaty Organization (NATO – Organizzazione del Trattato Nord-Atlantico) ha assunto il controllo dell’International Security Assistance Force (ISAF) in Afghanistan nel 2003, l’entità delle truppe che servono sotto questo comando è aumentato da 5.000 a 100.000 uomini.Attualmente, in quella nazione sono presenti 134.000 uomini di truppe straniere, sommando i soldati statunitensi […]