Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi20919
mod_vvisit_counterUltima settimana272838
mod_vvisit_counterUltimo mese648070

Grecia: giù le mani da Lafazanis

E-mail Stampa

Su istigazione del governo di Quisling-Tsipras, Panagiotis Lafazanis, [nella foto] segretario di Laikí Enótita (Unità Popolare-LAE) è inquisito e verrà portato a processo per violazione dell'articolo 16 del codice penale, riguardante chi minaccia "la sicurezza dello Stato".

Concretamente: Lafazanis ha fatto pubblico appello ai greci a ribellarsi e a resistere colpo su colpo ad uno dei provvedimenti più infami previsti dal terzo memorandum quindi dalla troika, quello che rende esecutivo il pignoramento delle case e la vendita all'asta dei beni pubblici.

Lafazanis è un simbolo, colpendo lui si vuole sopprimere il movimento popolare di resistenza ai pignoramenti e alle vendite all'asta, che in Grecia va consolidandosi.

Esprimiamo la nostra piena solidarietà a Lafazanis ed ai compagni di Laikí Enótita!


da sollevAzione


 

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.