Ucraina

Non ci sono alternative

Non ci sono alternative

Ci avviciniamo ai 3 mesi di guerra, e tutto si può immaginare tranne la sua fine. La narrazione iniziale si sta risolvendo nel suo contrario. A febbraio l’ipotesi prevalente era quella di un conflitto breve, che la Russia avrebbe vinto militarmente, per poi perderlo in maniera rovinosa sul piano economico. Non è andata così. E […]

Quali crimini di guerra?

Quali crimini di guerra?

Riceviamo e pubblichiamo «Serve rinfrescare la memoria all’esercito di giornalisti prezzolati ed esponenti politici di spicco dei paesi NATO che stanno sbraitando sui cosiddetti “indicibili crimini di guerra”, addirittura “contro l’umanità” — ovviamente commessi dall’orco russo. Accuse di massacri indiscriminati, torture, stupri, saccheggi. Prove al riguardo ovviamente molto poche, tante balle ad uso e consumo […]

Gli Usa ammettono: siamo in guerra

Gli Usa ammettono: siamo in guerra

Fino all’ultimo i russi hanno evitato di tirare in ballo USA e NATO come parti cobelligeranti, ciò nella vana speranza che essi riconoscessero come ragionevoli e legittime le garanzie di sicurezza che Mosca, da molti anni, fa presenti. Nisba! USA e NATO se ne sono non solo fottuti, non solo hanno gettato benzina sul fuoco, […]

Prima che sia troppo tardi!

Prima che sia troppo tardi!

Dopo oltre due mesi di combattimenti, è sempre più chiaro quanto avevamo affermato fin dall’inizio: quella in corso non è una guerra tra due paesi, bensì il risultato di un’aggressione politica, militare ed economica condotta dall’intero blocco Usa-Nato-Ue contro la Russia. Insieme a sanzioni economiche sempre più pesanti, l’incessante fornitura di armi, istruttori e contractors, […]

Bucha: la messinscena

Bucha: la messinscena

Bucha è una cittadina a pochi chilometri da Kiev. Il 30 marzo è stata abbandonata dalle truppe russe. Il giorno successivo il sindaco canta vittoria, senza fare cenno a stragi e fosse comuni. Il 3 aprile la notizia del presunto massacro fa invece irruzione nel circo mediatico di ogni angolo dell’occidente. Adesso tutti conoscono Bucha, […]

Come fermare la Terza Guerra Mondiale

Come fermare la Terza Guerra Mondiale

«Whashington dovrebbe sfruttare questa finestra di tempo per infliggere a Mosca dei costi salatissimi, così da costringerla a ripensare la propria espansione occidentale. L’Ucraina è il cuore di questa strategia. Gli Stati Uniti devono utilizzarla per sfibrare, prosciugare e impoverire la Russia, organizzando approvvigionamenti militari continuativi alle forze locali aiutandole a costruire una ridotta nell’Ovest […]

Menzogne di guerra e illusioni imperialiste secondo il generale Bartolini

Menzogne di guerra e illusioni imperialiste secondo il generale Bartolini

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Quando parla un vero Ufficiale (non quelli da scrivania) bisognerebbe ascoltarlo…. Gen. C.A. Mario Bertolini, già capo del Comando operativo interforze e presidente dell’associazione paracadutisti italiani, spiega su la Verità e il Messaggero come stanno davvero le cose riguardo al conflitto tra Russia e Ucraina. 1) Le armi all’Ucraina sono un […]

La posta in gioco

La posta in gioco

La propaganda è assordante, la ragione è oscurata. Inutile soffermarsi sui mille esempi che ce lo dimostrano. Basta accendere la tv, sfogliare qualsivoglia giornale, per averne la riprova in ogni minuto di queste tetre giornate di guerra. Inutile, seppur doveroso, anche il mostrare l’ipocrisia ed il doppiopesismo della politica e dei media occidentali. In Ucraina […]

La prima settimana di guerra

La prima settimana di guerra

CONSIDERAZIONI SULLA PRIMA SETTIMANA DI OSTILITA’ IN UCRAINA Consultando varie analisi e seguendo le fonti d’agenzia che mi sono parse più equilibrate, mi sono fatto un’idea abbastanza verisimile, per quanto congetturale, della situazione sul campo. Lo schema operativo russo è un esempio da manuale di guerra di manovra, molto somigliante alla campagna sovietica in Manciuria […]

Ucraina. l’attacco lo lanciò la NATO otto anni fa

Ucraina. l’attacco lo lanciò la NATO otto anni fa

“La commissaria Ursula von der Leyen ha annunciato che la Ue mette al bando l’agenzia di stampa russa Sputnik e il canale Russia Today così che «non possano più diffondere le loro menzogne per giustificare la guerra di Putin con la loro disinformazione tossica in Europa». La Ue instaura così ufficialmente l’orwelliano Ministero della Verità, […]