Pulizia etnica a Piddinia city

Il bunker di Renzi e una crisi che si aggrava Tra qualche anno, quando la polvere di questi tempi grigi si sarà infine depositata nell’ampio magazzino della storia, verrà il momento di ringraziare Renzi. Grazie di aver distrutto il Pd, grazie di averlo fatto in breve tempo. Magari sarebbe andata così comunque, ma tu ci […]

La cazzata di Alberto Bagnai

Pasquinelli ha già spiegato perché da queste parti non siamo sorpresi che Bagnai sia andato con Salvini, che proprio oggi ci ha onorato di un’altra perla delle sue: il fascismo non fu poi così male, anzi, ha fatto tante cose buone. C’è chi minimizza e chi ritiene che se in Italia c’è una forza che può incubare il fascismo […]

Sanzioni alla Russia: dopo il danno la beffa

Quando si pensa alla gran scena del mondo si immagina una tragedia, un dramma. Insomma una rappresentazione piena di rumore e di furore, ma queste sono solo le terribili conseguenze sulla platea mentre sul palco impera qualcosa che somiglia un po’ al vaudeville, un po’ al teatro dell’arte e per certi versi alla commedia dell’assurdo.

Bagnai con la Lega: un giorno triste

Non condivido quanto scrive l’amico Sergio Cesaratto, che non solo si “complimenta” con Bagnai per la sua scelta di candidarsi con la Lega di Salvini ma gli si augura “un grande successo”. Non nascondo anzi la mia tristezza. E non ci consola per niente il fatto che noi, già nel 2013, avessimo previsto che Bagnai […]

La milizia curda di Trump in Siria

Nel cantone di Afrin, all’interno della regione curda del Rojava siriano, si combatte. I carri armati di Ankara, con l’appoggio delle milizie dell’Els, hanno l’obiettivo di creare una “zona cuscinetto” larga 30 km in territorio siriano. Nel caos mediorientale siamo di fronte ad un nuovo sviluppo, certo non imprevisto. Ai curdi non è servito granché […]

La crisi politica tedesca non è finita

Stasera gli euristi brindano. Da Bonn è arrivata la notizia che attendevano. I delegati della SPD hanno detto sì al quarto governo Merkel. Capito su cosa si regge l’asse eurista? Sulla conservazione della politica austeritaria impersonata proprio dalla figlia del pastore luterano della Ddr.  E pensare che ancora c’è chi crede, o più spesso fa […]

Elezioni: dopo gli anestesisti, all’opera gli stregoni

Ve ne sarete accorti, da qualche giorno Renzi sta tornando buono per il mainstream. Per mesi l’hanno punzecchiato, e di tanto in tanto bastonato, ma adesso basta che il Pd è già troppo in basso nei sondaggi. Non che l’esito delle urne sia del tutto predeterminabile dal concerto dei media, ma lorsignori ci provano. Eccome, […]

Moscovici: il bue dice cornuto all’asino

La Commissione europea irrompe nel dibattito politico italiano. Lo fa con le parole di Pierre Moscovici [nella foto], commissario agli Affari Economici della Ue che dice senza mezzi termini: “L’Italia è tra i rischi del 2018 per l’Unione europea” e definisce l’appuntamento elettorale del 4 marzo “un rischio politico”.

L’inflazione? E’ di classe

Com’è noto, secondo la teoria monetarista, l’inflazione, ovvero l’aumento generale dei prezzi, sarebbe determinato anzitutto dall’aumento della quantità di moneta in circolazione. Ergo: controllando la quantità della moneta si tiene sotto controllo il suo valore. Sembra non solo intuitivo ma logico se dico che la quantità d’acqua che esce dal tubo dipende da quanto apro […]

Italia in armi dal Baltico all’Africa

Che cosa avverrebbe se caccia russi Sukhoi Su 35, schierati nell’aeroporto di Zurigo a una decina di minuti di volo da Milano, pattugliassero il confine con l’Italia con la motivazione di proteggere la Svizzera dall’aggressione italiana? A Roma l’intero parlamento insorgerebbe, chiedendo immediate contromisure diplomatiche e militari.