Geopolitica

Rivolta islamica: un 11 settembre di massa

In molti si scrutano pensosi il naso chiedendosi chi ci sia realmente dietro alla pellicola anti islamica. Chi c’è davvero dietro a tal Sam Bacile, il produttore israelo-americano del lungometraggio dello scandalo? C’è il Mossad? C’è la Cia? C’è Romney? C’è la Spectra? C’è Pincopallo?

Ali Fayyad: «Combinare resistenza e democrazia, libertà e liberazione»

L’ultimo forum del Campo di AssisiLe “primavere arabe”, lo scontro in Siria e la strategia imperialista per il Medio oriente Introducendo questo incontro, la sera di sabato 25 agosto, Moreno Pasquinelli ha ribadito le posizioni del Campo sulle “primavere arabe” e sulle conseguenze geopolitiche di questo sommovimento epocale.

Geopolitica e antimperialismo

Con buona pace di chi ritiene che le categorie di destra e sinistra siano obsolete o addirittura defunte, esse categorie ci aiutano invece a mettere a fuoco la natura di questa o quella corrente di pensiero. Per dire che la Geopolitica (G maiuscola per segnarne l’aspetto dottrinario, useremo la g minuscola per intendere la geopolitica […]

La morte della dottrina Petraeus

Ambiziosa, troppo costosa, “roba da fascisti francesi”. Così la counterinsurgency sta lasciando mestamente il campo alla strategia rivale, tutta droni e forze speciali Gli imperialisti americani, si sa, sono pragmatici. L’articolo del Foglio, che pubblichiamo sotto,  spiega come l’esercito USA abbia derubricato la dottrina della counterinsurgency a favore di quella che passa sotto il nome […]

Non ci resta che piangere?

In risposta a Piero Pagliani sugli aspetti geopolitici dell’uscita dall’euro Alternativa, il movimento di Giulietto Chiesa, il 21 e 22 gennaio prossimi, svolgerà la sua seconda assemblea nazionale. Uno dei punti dirimenti della discussione è se si debba o no uscire dall’euro e dall’Unione europea. Contro l’uscita è sceso in campo Piero Pagliani. Un intervento, […]

Il bilancio di al Qaeda a 10 anni dalle Torri

La «tigre di carta» americana e gli a-islamici Pakistan e Arabia Saudita. Questi gli obiettivi di Osama bin Laden. Che cosa è accaduto a questi tre paesi? Immagino una conversazione dell’11 settembre 2011 in cui i grandi capi di al Qaeda esprimono un giudizio sullo stato delle cose a dieci anni dall’attacco portato su suolo […]

The syrian connection

Per un primo bilancio della rivolta delle masse arabe Si chiude un periodo Dovendo periodizzare diremo che la fase apertasi con l’11 settembre 2001, si è chiusa con il 17 dicembre 2010, il giorno in cui l’ambulante Mohammed Bouazizi si diede fuoco per protesta in Tunisia. Per un decennio è stato l’imperialismo a scandire il […]

Tavola rotonda sulle rivolte arabe alla «Festa della riscossa» a Napoli

Sabato 30 luglio, a Napoli Fuorigrotta, alle ore 18:00, nell’ambito della «Festa della riscossa», [clicca qui per visualizzare la mappa] tra i cui promotori figurano i compagni del Partito dei Carc, si svolgerà una tavola rotonda dal titolo “Nessun regime è invincibile. Sosteniamo le rivoluzioni nei paesi arabi e raccogliamo il loro insegnamento”. Oltre a […]

«L’Occidente è terrorizzato dalle democrazie arabe»

Intervista a Noam Chomsky Noam Chomsky è uno dei più grandi intellettuali dei nostri tempi. L’ottantaduenne linguista americano, filosofo e attivista è un critico severo della politica economica e di quella esterna degli Stati Uniti. Ceyda Nurtsch ha parlato con lui delle sollevazioni del mondo arabo nel contesto globale.