Spagna

Podemos: gli errori si pagano, e cari

Il quotidiano El Pais ha recentemente pubblicato un’indagine sulle proiezioni elettorali in Spagna. [Vedi il grafico sotto]Il contenuto è senza dubbio devastante [crollo di Podemos, avanzata del neoliberismo in stile renziano del movimento Ciudadanos, ndr]; e credo si possano trarne delle deduzioni di principio piuttosto importanti anche per l’Italia, che traccino la linea di alcuni importanti aspetti […]

Catalogna: i giochi (non) sono fatti

La partita della secessione è tutta da giocare Barcellona, il giorno dopo. Contati i voti è ora il momento di misurare le volontà politiche. E le cose si complicano. Come prevedibile, visto il risultato delle urne. Il fronte indipendentista ha la maggioranza dei seggi (72 contro 63), ma non quella dei voti, essendosi fermato al […]

Catalogna

Domenica prossima la Catalogna va al voto. Secondo alcuni si tratterà del classico “salto nel vuoto”. Formalmente si andrà alle urne per eleggere il parlamento catalano (parlament de Catalunya), ma la consultazione sembra assai più simile ad un plebiscito sull’indipendenza. E la cosa pare seria assai.

Podemos ed i limiti del populismo di sinistra (seconda parte)

La cartina al tornasole dell’Euro(pa)QUI la prima parte dell’articolo Pablo Iglesias e l’eredità di Antonio Gramsci Dice Iglesias che l’obiettivo “… è riuscire a deviare il “senso comune” verso una direzione di cambiamento”. Qui c’è forse la chiave per aprire la porta che conduce al centro dell’universo concettuale del Nostro.

«Uscire dall’euro»

Il Manifesto della sinistra spagnola Anche in Spagna cresce nella sinistra la consapevolezza che l’euro non è solo una moneta, bensì un regime, per l’esattezza fondata sui dogmi del neoliberismo. Un regime che danneggia anzitutto le classi lavoratrici ma anche i cosiddetti “paesi periferici”, e tra questi la Spagna, a tutto vantaggio del grande capitalismo tedesco. Primo […]

Elezioni in Spagna: come volevasi dimostrare

I risultati definitivi (in voti ed in seggi) delle elezioni regionali e comunali svoltesi ieri in Spagna non sono ancora disponibili, tuttavia il quadro è più che chiaro: crollo della destra del Partito Popolare del Primo ministro Rajoy, forte avanzata di Podemos.

Spagna: neocolonia di un’Europa tedesca

Manolo Monereo, membro della direzione di Izquierda Unida, sarà uno dei protagonisti spagnoli del prossimo Forum di Atene. Qui la foto della drammatica situazione in cui si trova la Spagna ed i suoi popoli.

Guerra di trincea e strategia elettorale

Un istruttivo intervento del leader di Podemos del 3 maggio scorso I media spagnoli parlano di riflusso dell’onda espansiva di Podemos, ciò che secondo loro sarà registrato il 24 maggio prossimo, quando gli spagnoli andranno a votare per il rinnovo dei parlamenti regionali e municipali. Partendo da Gramsci Pablo Iglesias spiega che in verità la […]