Ucraina

L’esercito di Kiev verso la sconfitta?

Uno Stato in bancarotta, sempre più dipendente dagli aiuti internazionali, un crescente rifiuto della campagna di coscrizione, la sfiducia prima della disfatta (Nella foto quel che resta dell’aeroporto di Donetsk)

La storia riscritta da… Yatsenyuk

Secondo la retorica filo-nazista del primo ministro ucraino fu l’URSS ad invadere la Germania e l’Ucraina durante la Seconda guerra mondiale

La manifestazione di Salerno per il Donbass

Domenica 7 dicembre, si è svolta presso il centro “La Tenda” di Salerno la manifestazione del Comitato antifascista russo-ucraino orientale di Salerno “Libertà per il Donbass”. Hanno partecipato: Lilija Rybkina, coordinatrice del Comitato, Nello De Bellis del MPL-Sinistra No euro e Svitlana Grugorciùk del Movimento Ucraini antifascisti di Napoli e dell’USB. Ha moderato, in  assenza […]

I ministri americani del governo ucraino

Novità assoluta a Kiev: 3 ministri sono stranieri, li ha selezionati Soros… Da sempre sosteniamo che in Ucraina non vi sia stata una rivoluzione “democratica” e “popolare”, ma un colpo di Stato fascista appoggiato e finanziato da Stati Uniti ed Unione Europea. In questi giorni è arrivata un’ulteriore conferma di tutto questo.

Libertà per il Donbass!

Il 7 dicembre manifestazione a Salerno qui sotto il comunicato del Comitato organizzatore Domenica 7 dicembre, ore 17.30, presso il centro “La TENDA” in via Fieravecchia,20 a Salerno, il Comitato antifascista russo-ucraino orientale di Salerno organizza una conferenza: “LIBERTA’ per il DONBASS”: ragioni storiche, economiche e geopolitiche del conflitto in atto sulla frontiera russo-ucraina.

Elezioni in Ucraina: un parlamento in mano alla minoranza nazi-liberista

Straordinaria simmetria tra quel che avviene in Ucraina e quel che avviene in Italia. Scrive Kolesnik che il futuro governo ucraino prevede queste misure drastiche: “il cambiamento dello Statuto del Lavoro inteso a limitare i diritti dei lavoratori;  il diritto di licenziare i lavoratori senza l’approvazione del sindacato; l’annullamento del divieto di riduzione del numero di ospedali e cliniche; […]

Militanti di sinistra arrestati e torturati a Odessa

Costruiamo una campagna antifascista e antimperialista in difesa della resistenza democratica in Ucraina! Mentre il presidente ucraino Poroshenko, dopo la parziale sconfitta militare subita dalle sue truppe, offre alcune concessioni alla ribellione popolare del Donbass (uno status di autonomia per la regione); l’attacco agli attivisti di sinistra a Odessa dimostra che il regime di Kiev, […]

Giorni decisivi per la crisi ucraina

Mentre le truppe di Kiev sono in ritirata, Lady Pesc fa subito l’antirussa Si annunciano giornate decisive per il futuro dell’Ucraina. Le forze di Kiev sono in ritirata, Putin parla apertamente di una “nuova statalità” nel sud-est del paese, l’Europa prepara sanzioni più pesanti per Mosca, mentre la Gran Bretagna sta allestendo una forza di […]

Intervista ad un combattente del Donbass

Proclami e sconfitte dei fascisti di Kiev La guerra in Ucraina continua ma con esiti diversi da quelli narrati dai media occidentali. Mentre i nostri giornalisti celebrano l’imminente vittoria delle truppe di Kiev, rimandando giorno dopo giorno il Grande Giorno, la situazione sul campo è molto lontana dalle cronache riportate dai loro quotidiani.