Pakistan

Pakistan – Elezioni che poco risolvono

Seguite da polemiche per i brogli elettorali e precedute da una serie di sanguinosi attentati e di omicidi politici attribuiti alle forze islamiste radicali (a vario titolo considerate vicine ai talebani afgani e che hanno chiamato al boicottaggio della “farsa elettorale”), si sono svolte l’11 maggio in Pakistan le elezioni per l’Assemblea nazionale. Si è […]

L’asse Islamabad-Pechino

I contrasti con Washington spingono l’unico Stato islamico con l’atomica a un’alleanza con la Cina Washington spesso agisce come se il Pakistan fosse semplicemente un suo Stato cliente, con nessun altro possibile partner se non gli Stati Uniti. La leadership americana dà per scontato che i dirigenti pakistani, dopo aver fatto le solite dichiarazioni sulla […]

L’esecuzione di Bin Laden, ovvero il futuro di Af-Pak

«Osama ucciso dal patto USA-Pakistan» Com’era inevitabile l’esecuzione di Bin Laden ha dato la stura all’armata irregolare e bipartisan dei cosiddetti “complottisti”. Fiumi d’inchiostro per passare al setaccio i più minuscoli dettagli delle controverse versioni dell’esecuzione fornite dall’amministrazione americana. Un florilegio di illazioni, di supposizioni, spesso plausibili. A noi pare più importante cercare di capire […]

Le regole del gioco

La fine di Bin Laden ed il futuro dell’Afghanistan Affermo da tempo che in occidente la disinformazione in atto non necessita più d’imposizioni dall’alto e nemmeno di veline: è sufficiente un’“onesta” carriera di giornalista, ovvero una miscela sebbene diseguale d’ignoranza, di routine umiliante e di sudditanza ideologica agli interessi dominanti. In sostanza la differenza tra […]

In morte di Osama Bin Laden

Se l’impero e il suo sciame di servi e di pretoriani necrofili esultano per aver tolto di mezzo il “nemico pubblico numero uno”, milioni di musulmani e di diseredati sono invece in lutto. Per loro, come ha detto Ismail Haniyeh, è stato ammazzato, quali che siano le nefandezze da egli compiute, un “combattente della guerra […]

Scintille tra Usa e Pakistan

Il New York Times: “Pronti a intervenire direttamente in Nord Waziristan”. E a Islamabad salta la copertura del capo della locale sezione Cia. I servizi segreti pachistani fanno saltare la copertura del capo della sezione Cia di Islamabad, l’agente Jonathan Banks: il ‘generale ombra’ che guidava la ‘guerra segreta’ degli Stati Uniti contro i jihadisti […]

Gli Usa vogliono il caos in Pakistan?

Cosa sta succedendo in Pakistan? Anche le cronache di questo inizio anno riportano questo Paese in primo piano, mentre è sempre più evidente la sua stretta connessione con la guerra afghana. Su questo complesso scenario si confrontano diverse ipotesi, soprattutto sul reale obiettivo strategico degli Stati Uniti. Tra queste, c’è quella sostenuta anche da Franco […]

Capo della guerriglia di al-Qaeda espone la sua strategia

Ilyas Kashmiri, per alcuni analisti il comandante in capo delle operazioni globali di al-Qaeda e per altri capo dell’ala militare dell’organizzazione, a settembre è stato dichiarato morto dal Pakistan e dalla CIA, che ha parlato di “grande successo della guerra al terrore”. A quanto pare è invece ancora vivo, e ha rilasciato un’intervista esclusiva ad […]

Perché Zardari vuole schiacciare i ribelli islamici dello Swat?

Come spiegare che la splendida valle dello Swat, anticamente sacra ai buddisti e poi passata ad un islam tutt’altro che oscurantista sia diventata negli ultimi anni una roccaforte di agguerrite e integraliste milizie pashtun? Perché il tradizionalmente pacifico Swat è divenuto nelle ultime settimane un sanguinoso teatro di guerra? Non certo perché la borghesia pakistana […]

Sull’orlo dell’abisso

Il Pakistan è un paese la cui strutturale instabilità può deflagrare da un momento all’altro in un’esplosione incontrollata, con conseguenze pesantissime su tutta l’ area geopolitica di cui, assieme all’Afghanistan, rappresenta il centro geometrico. Sull’AfPak (significativo acronimo con cui gli americani rubricano questo dossier) confluiscono infatti molteplici e opposte spinte: geopolitiche, sociali e religiose. Impossibile […]