La Siria, la Russia e il tramonto della Nato

IN UNA SETTIMANA IL MONDO E’ CAMBIATO * (Nella foto i combattenti dell’ESL – Esercito Siriano Libero – ovvero gli ascari dell’esercito turco nella battaglia per cacciare i curdi dalla Siria)

Venezuela: la “rivolta finale”?

E’ di poche ore fa la notizia che Guaidò, forte dell’appoggio di Trump e dell’eventuale aiuto armato di alcuni paesi confinanti, ha apertamente chiamato alla “rivolta finale” per rovesciare il governo bolivariano di Maduro, annunciando che una parte dell’esercito sosterrebbe quello che a tutti gli effetti è un colpo di stato.

A Livorno contro le basi americane

Sabato 6 aprile (dalle ore 15), si terrà a Livorno un’assemblea contro le basi americane e Nato in Italia. L’occasione è quella del settantesimo anniversario della fondazione della Nato. L’obiettivo è il rilancio della lotta per la liberazione del territorio nazionale da queste basi, anche attraverso la  costituzione di un coordinamento nazionale.

Afghanistan: la strage di Archi

Per uccidere i comandanti talebani, il governo di Kabul massacra centinaia di civili Il 2 aprile 2018 le forze aeree del governo afghano hanno preso di mira un incontro nel distretto di Archi della provincia di Kunduz in Afghanistan e hanno ucciso e ferito centinaia di civili tra cui decine di bambini. La riunione pubblica è […]

Fermare l’attacco alla Russia

Comunicato n. 4 – 2018  di Programma 101 A motivo dell’avvelenamento di una ex spia russa della NATO e di sua figlia, il Regno Unito ha chiesto e ottenuto che Stati Uniti e Unione Europea attuassero di concerto una provocazione senza precedenti. Come ha affermato il Ministro degli esteri britannico Boris Johnson: “La straordinaria risposta internazionale […]

Nasce la «Pesco», costola della Nato

Dopo 60 anni di attesa, annuncia la ministra della Difesa Roberta Pinotti, sta per nascere a dicembre la Pesco, «Cooperazione strutturata permanente» dell’Unione europea nel settore militare, inizialmente tra 23 dei 27 stati membri*.

Ipocrisia atomica

Il 19 settembre scorso, subito dopo il discorso di morte e distruzione fatto da Trump, presidente di un impero impazzito dove la gente si difende dagli uragani sparando, l’Onu ha aperto la firma sul trattato di messa al bando delle armi nucleari che impegna chi lo sottoscrive a non produrre, possedere, usare o minacciare di […]

Trump verso il G-Nato di Taormina

Il presidente Trump, dopo essere stato in Arabia Saudita e Israele, il 24 maggio è in visita a Roma, per poi andare il 25 al Summit Nato di Bruxelles e tornare in Italia il 26-27 per il G7 di Taormina e la visita alla base Usa/Nato di Sigonella.

«Un mondo senza guerre»

Un’intervista di Letture.org a Domenico Losurdo 1) Professor Losurdo, la Sua ultima fatica, appena uscita per i tipi di Carocci, si intitola Un mondo senza guerre: è possibile un mondo senza guerre?

Italia piattaforma di lancio NATO

Nella Nato del terzo millennio, le basi militari ospitate in Italia hanno un ruolo fondamentale e insostituibile nelle strategie di guerra. Siamo tutti sempre più nucleari e con logiche di attacco.