Brexit, Hard Brexit!

La confusione sotto il cielo britannico è grande, la situazione potrebbe farsi eccellente. Giunti a questo passaggio del percorso verso la Brexit il condizionale sullo sbocco è d’obbligo, ma alcune cose sono già chiare.

IL misFATTO QUOTIDIANO

Tommaso Rodano, un giornalista all’amatriciana Qualcuno si domanda il perché la casta dei giornalisti sia sempre meno credibile, sempre meno creduta, sempre meno letta. Una risposta la si può forse trovare nella qualità, nella veridicità, nell’onestà intellettuale di certi articoli. Dunque nella deontologia professionale di chi li ha scritti.

M5s-Lega: la nemesi del renzismo?

Clicca qui per vedere il video dell’intervento di Moreno Pasquinelli (Comitato centrale di Programma 101) durante la Tavola rotonda, svoltasi ieri a Perugia «Dopo la manovra quale Europa?». Erano presenti: Sen. Luca Briziarelli  (Lega); On. Tiziana Ciprini (M5S); On. Laura Agea (Parlamento europeo – M5S); Antonio Maria Rinaldi (scenarieconomici.it).

Il nostro orgoglio, la loro paura

Ieri si è dunque svolto a Roma l’incontro di solidarietà con la delegazione dei Gilet Gialli. Sala gremita, clima appassionato, tanti giornalisti, molte domande. Chi non c’è stato può vivere l’incontro su ByoBlu, che ringraziamo per le riprese e la diretta.

Cacciari a caccia… di farfalle

Su l’Espresso del 4 gennaio Massimo Cacciari lancia l’allarme: il collasso della democrazia rappresentativa, cui si assiste in tutto l’occidente, potrebbe rivelarsi inarrestabile.

GILET GIALLI A ROMA: SABATO SAREMO AL MASSIMO D’AZEGLIO

A causa delle numerose richieste di partecipazione all’incontro con la delegazione dei Gilet Gialli, a cui vanno aggiunti i numerosi operatori dei media accreditati, e quindi della necessità di avere una sala più grande, comunichiamo che la prevista Conferenza si svolgerà presso:Hotel Massimo D’Azeglio,Via Cavour, 18 (adiacente stazione Termini)ROMA

Riecco la sinistra palestinese

Cinque partiti hanno annunciato la formazione a Gaza e in Cisgiordania dell’Unione democratica (Ud), un terzo polo alternativo ai due partiti maggiori, Fatah e il movimento islamico Hamas. Lotta all’occupazione israeliana, fine degli Accordi di Oslo e giustizia sociale sono le parole d’ordine

Nell’anno che viene…

Si chiude un anno importante, segnato, in Europa, da due eventi fondamentali: il terremoto elettorale del 4 marzo in Italia ed il movimento dei Gilet Gialli in Francia. Il secondo ben più importante del primo: per la prima volta da decenni, un popolo, con l’azione diretta, ha piegato il potere, mentre qui da noi si conferma […]