Visioni del Mondo

Sulle recenti posizioni di Paolo Ferrero e Gianfranco La Grassa

Sono stato abbastanza colpito dal fatto che Paolo Ferrero, il segretario di Rifondazione Comunista, e quindi un personaggio di rilievo pubblico, continui a difendere la vecchia tesi operaista dei primi anni Sessanta per cui “questo capitalismo finanziario nasce come risposta al ciclo di lotte e alla forza dei lavoratori negli anni Sessanta e Settanta” (Cfr. […]

In difesa di Silvio Berlusconi (e tutta la sua banda di ruffiani predatori e tagliagole)

«A che serve ripetere che Silvio è bravissimo, e i giudici porci? Occorrerebbe un po’ di fantasia, leggere qualche libro, ed informarsi un po’ sull’evoluzione del mondo, per dimostrare in maniera inconfutabile che Silvio Berlusconi è la perfetta espressione del potere globale nell’epoca presente. Di conseguenza è innocente, e vi spiego perché».

La crisi è incertezza, il crollo è certezza

«E’ davvero immorale desiderare che la crisi economica sfoci nel crollo?» La crisi è incertezza. Il crollo è certezza. Non si deve confondere la crisi con il crollo. Con il crollo la crisi termina. Il crollo è la fine della crisi, l’avvento della certezza in luogo dell’incertezza.La crisi è incertezza, il persistere degli scricchiolii, la […]

Autoattentato? Autogol!

A 10 anni dall’11 settembre Non abbiamo mai condiviso le tesi complottiste. Non che i complotti non esistano, anzi ne vengono confezionati a bizzeffe ogni giorno, nei campi più diversi, a tutte le latitudini. Quel che non ci convince proprio è invece il complottismo, cioè la sistematica spiegazione di ogni fatto politico rilevante attraverso la […]

11 settembre: così è anche se non vi pare

Gli eroi maledetti e la terribile bellezza risorta Quella mattina di settembre a New York, un mattino qualunque sotto un sole smarrito che già ha il sapore d’autunno, il formicolio sub umano della megalopoli – la grande Babilonia – l’oggi che si annuncia non diverso da ieri; poi, inatteso, in poco più di un’ora, lo […]

Giustizia internazionale, la lunga mano di Washington

Tre domande a Danilo Zolo Il tema della «giustizia internazionale» viene utilizzato sempre più spesso come strumento della politica imperialista. Il caso della Libia ne è una dimostrazione lampante. Sul ruolo della Corte penale internazionale, Danilo Zolo (foto) ci ha inviato questa sua breve ma chiarissima intervista all’ISPI  (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale), […]

Uscire dall’euro? Vi spiego il mio dissenso

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo commento critico alla «Risoluzione sulla situazione italiana», da noi adottata alla XI. Assemblea nazionale. Nadalini ritiene che l’uscita dall’Eurozona, la riconquista della sovranità monetaria e la nazionalizzazione del sistema bancario non siano soluzioni né adeguate né condivisibili. Per Nadalini «l’unica vera alternativa disponibile è il socialismo, l’esproprio forzato di tutta […]

Chi vuole la verità storica per decreto?

Angelo D’Orsi sul “caso Moffa” e sulla proposta liberticida del facinoroso Pacifici Come altri colleghi ho letto con viva preoccupazione le richieste del rappresentante della Comunità Israelitica di Roma Riccardo Pacifici (nella foto con Alemanno), di varare una legge che punisca, penalmente, la negazione della Shoah: l’occasione, è stato fornita da una lezione, inaugurale di […]

Riscaldamento globale, obiettivo “trecentocinquanta”

Un articolo di Giorgio Nebbia sui mutamenti climatici I disastri di queste settimane hanno riaperto l’ormai annosa discussione sui mutamenti climatici. Sono solo prevedibili per un futuro non meglio definito, o sono già in atto?Quel che sappiamo è che i vertici mondiali che vorrebbero affrontare la questione falliscono sistematicamente (vedi Il fiasco di Copenaghen), mentre […]

Catastrofe scientifica

«Bisognerebbe arginare l’incontrollato sviluppo della Scienza asservita al profitto, senza il senso del limite, regola aurea in Natura». E’ questa la conclusione dell’articolo di Angelo Baracca ed Ernesto Burgio che pubblichiamo di seguito. I due autori prendono le mosse dalle conseguenze della manipolazione del vivente di Craig Venter, un tema che meriterebbe un dibattito ed […]