Italia

Bagnai, batti un colpo!

Alla fine, con l’elezione dei Presidenti di Camera e Senato abbiamo avuto la conferma che le carte le danno Di Maio e Salvini, e che i berluscones hanno dovuto abbassare la cresta. La ragione è semplice: hanno vinto le elezioni e da soli godono di una solida maggioranza in entrambi i rami del Parlamento. Sono quindi […]

Bromuro o veleno? Qual è il gioco dell’èlite?

Dicono i soliti che i giochi son fatti. Che quelli che contano hanno già le mosse vincenti. Che tutto potrà succedere fuorché un governo M5S-Lega. Che se anche questo accadesse sarebbe sol perché lorsignori sono certi di poterlo ammansire. Sarà, ma mi permetto di dissentire da tutte queste certezze.

Perché sì ad un governo M5S-Lega

Comunicato n.3 – 2018 di Programma 101Stop all’austerità: per un governo M5S-Lega Le forze della conservazione sistemica sono state battute nelle urne. Ora vanno cacciate dal governo. Il loro tentativo di confiscare la rivolta elettorale degli italiani va respinto. E’ necessario impedire il nuovo furto di democrazia a cui lavora la cupola eurista. Ma come?

La società italiana dopo 10 anni di crisi

Pubblichiamo l’inchiesta di Leonardo Mazzei presentata alla II. Assemblea del Movimento Popolare di Liberazione-Programma 101 svoltasi il 10 e l’11 marzo. Avevamo già pubblicato, dei documenti approvati dell’Assemblea, la risoluzione SOVRANITÀ E SOVRANISMI: SI CHIUDE UN CICLO e le TESI PER UNA SINISTRA PATRIOTTICA.E’ disponibile in formato pdf  l’opuscolo: TESI E DOCUMENTI PROGRAMMATICI 2011-2018

Sovranità e sovranismi: si chiude un ciclo

Presentiamo ai lettori la prima delle risoluzioni approvate dalla II. Assemblea nazionale di Programma 101, svoltasi nei giorni 10 e 11 marzo. La risoluzione, che è stata scritta prima delle elezioni, non ha subito modifiche da parte dell’Assemblea.

Chi ha paura di un governo M5S-Lega?

Si erano appena chiuse le urne e registrato il terremoto elettorale che questo blog ha ospitato quelli che ci sono sembrati i commenti più sensati. Ci sembra che l’essenziale sia stato detto da Leonardo Mazzei: nelle urne si è riversata una vera e propria rivolta sociale e politica; la casta eurista è stata travolta; la maggioranza […]

Il popolo non è bue

Il popolo non è bue. Mi si scusi la banalità, ma ogni commento sensato sul voto del 4 marzo è da lì che deve partire. E’ questa una premessa necessaria di fronte all’arroganza delle èlite come alla pochezza della sinistra che fu. Ad esempio quella che continua a bere…

Le elezioni, la speranza, il tormento

Comunicato n.2 – 2018 di Programma 101 (1) Rispetto alle elezioni del 2013 il PD perde 2 milioni e mezzo di voti. I Cinque stelle ne guadagnano altrettanti. Forza Italia cala di altri due milioni. La Lega ne ottiene quattro in più. Queste le quattro cifre più importanti del terremoto elettorale del 4 marzo. Un […]

Piddini e piddioti

Piddini e piddioti, bisogna pur distinguere. Fino a qualche settimana fa i primi abitavano giulivi Piddinia city, la cittadella del potere dove mal che ti vada una poltrona ce l’hai. Adesso continuano a dimorarvi, ma assai meno spensierati che pria. I secondi vengon tutti da lì, ma dovendo far posto a dei nuovi arrivati ingombranti […]

Quell’attacco alla sanità targato Europa

Dove va la Sanità italiana? Più precisamente, dove condurranno le attuali politiche governative? E – poiché siamo alla vigilia delle elezioni politiche – cosa dobbiamo aspettarci per i prossimi anni? Gavino Maciocco, docente di Politiche Sanitarie all’Università di Firenze e grande esperto di problemi sanitari, dà alcune allarmanti risposte nell’articolo che potete leggere più sotto. […]